Blog: http://neo-machiavelli.ilcannocchiale.it

Neo-riforma della giustizia: G3M, NAF, RNM

“Il principio dell'obbligatorietà dell'azione penale” può essere una catastrofe per interi settori d’economia italiana che io ho conosciuto in passato dove l’illegalità era generalizzata al 100% in tutto il paese. Se la situazione non è molto cambiata, interri settori dell’economia possano essere distrutti? Occupare la giustizia con “quello che fanno tutti” non può contribuire a lasciare peggiori criminali nel 95% dei processi in prescrizione?
Ricordo un impresario che faceva lavori per l’estero e mi diceva che solo poteva fare concorrenza con qualche lavoratore in nero. Le tasse erano delle più alte del mondo, solo con illegalità se faceva concorrenza con l’estero. Non so per colpa della crisi o per più controlli ha chiuso l’impresa. Non so se è stato un benefizio per contribuenti o adesso pagano per quelli che sono senza lavoro.
Immagino che molte volte è migliore la tolleranza de piccole illegalità dove la giustizia tradizionale può causare enormi danni sociali con la distruzione di certa economia.
Credo che più importante sia inventare nuovi sistemi di giustizia dove processi tradizionali siano sostituiti per forme semplici di conciliazione, la galera per chi non è pericoloso sostituita con multe o lavori sociali e la distruzione delle imprese o persone sostituita con la conversione.

Pubblicato il 11/3/2011 alle 8.51 nella rubrica NGF=Neo-Giustizia-Futura.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web