Blog: http://neo-machiavelli.ilcannocchiale.it

NEO-filosofia, etica, politica, pubblicità e marketing

 

Ho iniziato a usare la parola “Neo” per il mio nome letterario quando scrivo in italiano: Neo-Machiavelli.

Machiavelli è forze il filosofo politico più famoso del mondo attuale. La sua filosofia politica è diventata polemica molti anni dopo avere scritto il famoso libro “Il Principe”. In quello periodo tutti del suo principato erano di accordo che il più importante era il bene locale. Immagino che la sua filosofia politica locale per il bene del principato era popolare nel suo tempo come certe teorie di Beppe Grillo contro americani e multinazionale, certi NO-TAV e certi NO-Global. Mi sembra che certe teorie più populiste di Beppe Grillo a difendere certi poteri popolari locali contro elite internazionale che hanno proiettato una linea ferrea da Lisbona a Kiev, certi NO-TAV e certi NO-Global applicano fora del tempo il peggio di Machiavelli: priorità all'interesse locale contro interesse globale.

Molti giustificazione il terrorismo, criminalità, illegalità per interesse locale contro decisione democratiche da elite internazionali. Credano che sia giusto TUTTO QUELLO CHE è MEGLIO PER IL SUO GRUPPO. Come nel tempo di Machiavelli tutti metodi per bene del principato erano considerati giusti. Ma il mondo è diventato e diventa sempre più globale. NO-TAV di qualche principato italiano non possano impedire la comunicazione mondiale di merce o persone. Una Neo-politica globale non può essere del gradimento di tutti ma in una democrazia il terrorismo, criminalità e illegalità non può giustificare l'interesse di pochi con danni di molti.

Al contrario di Nicolò Machiavelli, che giustificava certi mezzi per l'interesse locale indifferente a danni esterni, nella mia NEO-politica e NEO-anarchia, certi mezzi, anche illegali, possano essere giustificati per una migliore giustizia e per il migliore bene locale, nazionale o globale. Ma questo solo funziona bene con gerarchie dei migliori in etica, intelligenza e buonsenso di utilità globale.

Ho passato a usare il termo NEO, (con maiuscole), per significare NOVO, (in continua evoluzione), ETICO, (con priorità al più giusto interesse globale), ONLINE, (con particolare incidenza da Internet, nuove tecnologie e su conseguenze).

Cercando online metodi di potere guadagnare per vivere producendo più benefici sociali mi sembro di avere trovato un metodo semplice di affiliazione che tanto può servire per promuovere il peggio con danni per molti come il meglio con grande utilità sociale. Con un semplice link come questo: http://segretidei7euro.com/?e=piresportugal@hotmail.com se può guadagnare il 50% di un infoprodotto di altro che se promuove. Se questo beneficia chi lo compra diventa un guadagno per me, per chi compra e chi vende. Ma come sapere? Sperimentando gratuitamente. Certo venditore non solo promette rimborsare €7 del prezzo del prodotto ma il doppio.

Con certe conte sembra che se può diventare milionario partendo di un prodotto di €1 che se può creare in 30 minuti. Ma sarà possibile per qualcuno che non sia un genio creare un prodotto di valore in poco tempo? Sarà socialmente utile o una perdita di tempo?

Ho immaginato la possibilità di creare un gruppo per guadagnare con etica e utilità sociale. Il meglio della mia vita, il meglio di questo blog, di migliaia di ore del mio lavoro senza avere guadagnato niente, migliore scritte con la collaborazione di qualcuno di madrelingua italiana che scrive meglio di me. Ho immaginato un metodo di selezionare il meglio, scrivere il meglio e promuovere il meglio di forma ad una migliore creatività e intelligenza collettiva per inventare una continua evoluzione con massimo di benefici socialmente utile per molti e minore perda di tempo per pochi.

La NEO-pubblicità deve avere in conto il bene più prezioso online, il tempo e interesse globale.

Pubblicato il 22/6/2012 alle 9.35 nella rubrica TEP=tempo, etica e pubblicità-marketing.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web