Blog: http://neo-machiavelli.ilcannocchiale.it

Franz Kafka, "Strafkolonie", la pena di morte, orgoglio di umanità o vergogna di civiltà?

In Germania, dove mi trovo, quasi tutti giorni passano in TV documentari con la vergogna del nazismo e dei 6 milioni di ebrei condannati a morte. Ricordo la notizia di 6 milioni di bambini morti di fame ogni anno e mi domando:

A. Non sarà vero?

B. Se è vero non sarà più vergogna?

B. Non si possano evitare? 

C. Perché non si parla?

D. Perchè sono più impegnati a salvare un assassino mafioso che 6 milioni d'innocente?

Un testo di Franz Kafka, del 1914, pubblicato la prima volta nel 1919, servendo nel 2000 per i compositori Philip Glass per scrivere un'opera musicale, è ricordato nel 2012 da topometallo. Tornato da una vacanza in Portogallo con il romanze “Deixem Passar o Homem Invisível”, ha riprodotto delle mie idee romanzate da Rui Cardoso Martins nel libro che ha vinto il più importante premio letterario al Portogallo.

Mi piacerebbe trovare un giornalista o scrittore italiano per scrivere le mie migliore idee in migliore italiano o un regista per un film per trasformare in spettacolo molte delle mie fantasie o massaggi.

Pubblicato il 18/7/2012 alle 16.19 nella rubrica VIAS=volontariato internazionale di azione sociale .

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web