Blog: http://neo-machiavelli.ilcannocchiale.it

Libertà, secondo me, francesi, no-Tav, Santoro, Papa Benedetto XVI, e Pletone

            Secondo me non esiste libertà assoluta e tutta la libertà de qualcuno ha spesso interferenze con la libertà degli altri. Il problema della libertà in politica non è una questione di dare libertà assoluta per tutti, (sarebbe la peggiore anarchia con la maggiore libertà dei più forti e la peggiore mancanza di libertà degli sconfitti). La vera questione è dare più giusta ed etica libertà per molti con meno danni collaterali per pochi. Se mettiamo in galera un gran criminale assassino la mancanza di libertà di uno contribuite per la libertà de molti di potere fare molte cose senza paura.

            Quando i francesi proibiscono islamici, suore o preti di entrare in una scuola pubblica con indumenti che testimoniano la sua fede secondo me contribuisce più alla mancanza di libertà che quando manifestanti “no-Tav” impediscono treni e strade di funzionare.

            Quando Santoro dice al Rockpolitik che vuole avere la libertà di avere il suo microfono, di fare il suo programma come vuole lui … Me viene la voglia de dire che voglio anche io quella libertà, che me piacerebbe avere i soldi che hanno dato a lui e a Celentano per fare anche io il mio programma di TV… Ma è evidente che soprattutto uno straniero deve mostrare prima che sa fare meglio degli altri … e per mostrare bisogna avere opportunità … Sono più fortunato de molti che non possono permettersi un blog e meno de altri che hanno molti soldi dei suoi guadagni, dell’eredità o dello Stato per fare quello che vogliano …

            Pletone scrive: “Il Papa Benedetto XVI ha espresso all'Angelus il concetto che la libertà religiosa, anche quando garantita sulla carta, è ostacolata dalla politica e dal relativismo imperante… Il relativismo è un sistema di pensiero che non pone nessuna cultura, religione, modo di pensare al di sopra degli altri. In questo senso non può minimamente costituire una dittatura. Nemmeno può conculcare alcuna libertà. Al contrario permette all'individuo di esplicare la propria libertà di pensiero e di scelta morale, ideologica, religiosa. La libertà è quella condizione che mette l'individuo nella possibilità di prendere una fra più direzioni.”
            Immagino che molti cattolici considerano meno libertà con la presenza degli islamici, della stessa forma che questi se lamentano di non avere la stessa libertà dei cattolici. Me sembra evidente che islamici hanno più libertà in Italia che molti cattolici nei paesi di predominanza islamica. Me sembra una forma di libertà che islamici difendono più libertà, che Benedetto difenda più libertà per cattolici e che i politici cercano di dare più giusta ed etica libertà per tutti, tenendo in conta il massimo interesse collettivo. 

Pubblicato il 7/12/2005 alle 19.3 nella rubrica Diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web