Blog: http://neo-machiavelli.ilcannocchiale.it

Pena di morte, Tookie, informazione, populismo TV e sensibilità

Curioso come certa informazione italiana ha trattato la condanna a morte de Tookie:

Nel programma di C5 con Bonolis sembra che la parola più ripetuta per Tookie è stato: “innocente”, sia de Tookie a dire che è innocente, sia de Bonolis a dire che sempre se è considerato innocenti o che può essere innocente.

Solo in “Dipiù”, 2005-12-26, pag.32, ho letto che ha negato la sua responsabilità in quelli 4 omicidi, “pur confessando di avere ammazzato nella sua vita decine di persone”. Il figlio è in carcere con condanna a 16 anni per omicidio. 

Neo-Machiavelli,  (Chi sono… ).

>>> Per saperne di più:
Pena di morte, psicologia e filosofia della giustizia, giornalismo e opinione pubblica
Pena di morte, torture, morti di fame, mafia e criminalità
Pena di morte, torture, civiltà o ipocrisia? (Sondaggio)

Pubblicato il 20/12/2005 alle 17.40 nella rubrica Diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web